Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pelle spray

SkinGun_1818428c
Se non ci fosse il Vaticano che in un modo o nell'altro impone "riflessioni" e insinua "dubbi etici" che con la scienza poco hanno a che fare, la ricerca scientifica italiana sulle cellule staminali forse avrebbe meno remore a più finanziamenti. Fatto sta che certe idee vengono ormai solo all'estero, da quei paesi dove si sente meno l'influenza delle gerarchie. Ecco un esempio. Presso l'Istituto McGowan per la Medicina Rigenerativa dell'Università di Pittsburgh è appena terminata la fase di sperimentazione di questo nuovo strumento per la terapia delle ustioni. Si tratta di una pistola spray che nebulizza direttamente sulle parti ustionate un getto di cellule staminali consentendo una guarigione completa in soli due giorni. L'applicazione dura soltanto 90 minuti. Un progresso quasi fantascientifico rispetto al metodo attuale con cui si "coltivano" lembi di tessuto sano prelevati dal paziente. La "pistola spray staminale" verrà presentata domani, 7 febbraio, sul National Geographic Channel nel corso del programma "How to Build a Beating Heart".